Grains de sable

Ask me anything   Submit   credo solo a ciò che non vedo e unicamente a ciò che sento.


Instagram

Emil Nolde, pittore espressionista tedesco vissuto tra il 1867 e il 1956. Ho scoperto per caso le sue opere, partendo dal fatto che il movimento artistico del Blaue Reiter (“il cavaliere azzurro”) mi ha sempre affascinata per la sua spinta emotiva suggerita dai colori forti e acidi e dalle pennellate nevrotiche, folli. Emil Nolde calibra le note di tale movimento artistico (a cui si accostò nel 1907) e le rende a volte armoniose, dolci, a volte malate, assurde, accentuate nei colori colori fino a diventare bestiali e confuse, fino a fare diventare inquietanti e minacciose presenze si direbbe “romantiche” come le nuvole spumose sul mare in tempesta e dei comuni girasoli. Emil Nolde cela sotto questa inquietudine una frenesia e una vitalità che alterna momenti di ansia e oscurità a momenti di intensa gioia di vivere.

— 11 mesi fa con 5 note
#espressionismo  #der blaue reiter  #arte  #colore 
  1. consinick ha rebloggato questo post da graindesable e ha aggiunto:
    Grazie Emil Nolde
  2. kondorkanky ha rebloggato questo post da graindesable
  3. postato da graindesable